sabato 10 dicembre | 14:11
pubblicato il 05/giu/2013 12:00

Scontri Terni/ Letta: Chiedo scusa, non può più accadere

"Grati a lavoro forze ordine, ma non faremo sconti a nessuno"

Scontri Terni/ Letta: Chiedo scusa, non può più accadere

Roma, 5 giu. (askanews) - Quanto accaduto oggi a Terni "è assolutamente grave, non può più accadere una cosa del genere. Mi sono scusato con il sindaco, sta bene, ma non ci si può permettere fatti di questo genere. Ribadisco pubblicamente: non dovrà più accadere una cosa del genere". Lo ha detto il premier Enrico Letta, ospite di 'Otto e mezzo'. "Il ministro Alfano - ricorda Letta - ha mandato un'ispezione perchè non si può più ripetere una cosa del genere. Se l'ispezione darà dei risultati non faremo sconti a nessuno. Siamo grati alle forze dell'ordine per il loro lavoro, ma in questo momento c'è bisogno di comprensione perchè la fatica di questi tempi è enorme. C'è bisogno da parte delle istituzioni e delle forze ordine di una reazione gestibile, comprendendo la rabbia, anche se in questo caso era una manifestazione normale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina