domenica 22 gennaio | 09:08
pubblicato il 09/nov/2011 12:49

Scienza/ Quando falco da palude si "traveste" per sedurre femmina

Per minimizzare confronti con i rivali maschi

Scienza/ Quando falco da palude si "traveste" per sedurre femmina

Parigi, 8 nov. (askanews) - Nei falchi da palude, una specie di rapace diffusa in tutta l'Europa, dei maschi si fanno passare per femmine per avere più chance di trovare una compagna senza colpo ferire con i loro rivali più virili. Lo rivela uno studio britannico pubblicato oggi. La maggioranza di maschi di questa specie (Circus aeroginosus) è grigia, ma circa il 40% presenta un piumaggio che imita quello delle femmine, marrone con testa e spalle bianche. Per tentare di saperne di più su questo rapace "travestito", dei biologi hanno condotto un esperimento nelle paludi dell'ovest della Francia su 36 coppie di falchi. Per studiare le loro reazioni in caso di intrusione sul loro territorio, i ricercatori hanno messo vicino ai loro nidi dei finti esemplari di tre diversi tipi: l'uno dipinto da "vero maschio", il secondo da femmina e l'ultimo da maschio effeminato che si distingue dalle femmine solo per le zampe e gli occhi più chiari e più gialli. Come si attendevano i biologi, i maschi si comportavano con i maschi travestiti come con le femmine, attaccandoli molto meno degli altri maschi dal piumaggio virile. Ciò che ha però sorpreso è che i maschi travestiti da femmina finivano per approfittare del 'via libera', attaccando di più le femmine dei maschi! "I maschi effeminati non si accontentano di imitare le femmine. Hanno anche la tendenza a comportarsi come loro quando si tratta di difendere le loro risorse riproduttive", sottolinea lo studio diretto da Audrey Sternalski, ricercatore presso il francese Cnrs. La strategia messa a punto dai falchi travestiti permetterebbe loro paradossalmente di evitare confronti con i loro rivali pur mantenendo un accesso alle femmine. Anche i veri maschi ne trarrebbero dei vantaggi: i loro vicini camuffati da femmine si rivelano meno aggressivi a i loro sguardi, costringendoli a sforzi minori per la difesa del territorio. I due tipi di maschi instaurebbero così una sorta di "zona di non-agrressione" che tornerebbe di vantaggio a entrambi, analizza lo studio, pubblicato nella rivista Biology Letters della Royal Society. Questo fenomeno di travestimento dei maschi nell'età adulta è noto solo in una altra specie di uccello, il Combattente (Philomachus pugnax), che utilizza anche lui questa strategia per arrivare più facilmente alle femmine. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4