venerdì 24 febbraio | 04:57
pubblicato il 09/nov/2011 12:49

Scienza/ Quando falco da palude si "traveste" per sedurre femmina

Per minimizzare confronti con i rivali maschi

Scienza/ Quando falco da palude si "traveste" per sedurre femmina

Parigi, 8 nov. (askanews) - Nei falchi da palude, una specie di rapace diffusa in tutta l'Europa, dei maschi si fanno passare per femmine per avere più chance di trovare una compagna senza colpo ferire con i loro rivali più virili. Lo rivela uno studio britannico pubblicato oggi. La maggioranza di maschi di questa specie (Circus aeroginosus) è grigia, ma circa il 40% presenta un piumaggio che imita quello delle femmine, marrone con testa e spalle bianche. Per tentare di saperne di più su questo rapace "travestito", dei biologi hanno condotto un esperimento nelle paludi dell'ovest della Francia su 36 coppie di falchi. Per studiare le loro reazioni in caso di intrusione sul loro territorio, i ricercatori hanno messo vicino ai loro nidi dei finti esemplari di tre diversi tipi: l'uno dipinto da "vero maschio", il secondo da femmina e l'ultimo da maschio effeminato che si distingue dalle femmine solo per le zampe e gli occhi più chiari e più gialli. Come si attendevano i biologi, i maschi si comportavano con i maschi travestiti come con le femmine, attaccandoli molto meno degli altri maschi dal piumaggio virile. Ciò che ha però sorpreso è che i maschi travestiti da femmina finivano per approfittare del 'via libera', attaccando di più le femmine dei maschi! "I maschi effeminati non si accontentano di imitare le femmine. Hanno anche la tendenza a comportarsi come loro quando si tratta di difendere le loro risorse riproduttive", sottolinea lo studio diretto da Audrey Sternalski, ricercatore presso il francese Cnrs. La strategia messa a punto dai falchi travestiti permetterebbe loro paradossalmente di evitare confronti con i loro rivali pur mantenendo un accesso alle femmine. Anche i veri maschi ne trarrebbero dei vantaggi: i loro vicini camuffati da femmine si rivelano meno aggressivi a i loro sguardi, costringendoli a sforzi minori per la difesa del territorio. I due tipi di maschi instaurebbero così una sorta di "zona di non-agrressione" che tornerebbe di vantaggio a entrambi, analizza lo studio, pubblicato nella rivista Biology Letters della Royal Society. Questo fenomeno di travestimento dei maschi nell'età adulta è noto solo in una altra specie di uccello, il Combattente (Philomachus pugnax), che utilizza anche lui questa strategia per arrivare più facilmente alle femmine. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech