lunedì 05 dicembre | 14:00
pubblicato il 08/nov/2013 12:00

Schifani: discutibile Csm su Esposito, getta ombra su vicenda

Ennesima anomalia di sistema dove servono profonde modifiche

Schifani: discutibile Csm su Esposito, getta ombra su vicenda

Roma, 8 nov. (askanews) - "Il Csm, pur riconoscendo che la condotta del giudice Esposito ha un rilievo disciplinare, non ne dispone il trasferimento d'ufficio perché si è trattato di un unico episodio di esternazione. Una decisione quanto meno discutibile, che getta un'ulteriore ombra su una vicenda dove ha regnato fin dall'inizio il pregiudizio nei confronti del presidente Berlusconi". Lo ha dichiarato il presidente dei senatori del Pdl, Renato Schifani. "In un Paese normale, con una giustizia normale, anticipare in un'intervista le motivazioni di una sentenza prima che siano depositate - ha aggiunto - sarebbe un fatto gravissimo. Da noi, invece, può accadere anche questo. L'ennesima anomalia di un sistema che ha bisogno di profonde modifiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari