giovedì 08 dicembre | 05:03
pubblicato il 13/set/2014 13:24

Schifani: con costituente popolare non faremo fusione a freddo

"Bisogna aggregare i moderati per il futuro del centrodestra" (ASCA) - Chianciano T. (Si), 13 set 2014 - "Bisogna aggregare i moderati per dare un futuro progetto di centrodestra attraverso la realizzazione di punti programmatici, che saranno fissati in maniera ben chiara dalla costituente popolare che nascera' sulla base di idee e progetti: non sara' una fusione a freddo, ma proverra' dalla base". Lo afferma il presidente di Ncd, Renato Schifani, a margine della Festa dell'Udc a Chianciano Terme (Siena). "Il leader - aggiunge - verra' nel tempo: noi siamo contrari ai leader calati dall'alto, quindi arrivera' dalla logica del dibattito politico, dalla capacita' di affermare la sua leadership". "Vogliamo unire per pesare e contare di piu' in una logica dialettica con Renzi, ma finalizzata a fare in modo che questa area possa in un governo straordinario realizzare dei punti programmatici che stanno a cuore dell'elettorato di centrodestra. Questo - conclude - rimane per noi un governo straordinario".

Xfi

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni