venerdì 09 dicembre | 05:52
pubblicato il 16/nov/2013 12:36

Scelta civica: Vecchio, noi vogliamo riforme. Udc le poltrone

(ASCA) - Roma, 16 nov - ''E' chiaro che non ci sono mai stati argomenti politici in comune con l'Udc. Stare insieme a questi politici politicanti e' stato un errore gravissimo.

Noi vogliamo le riforme, loro vogliono le poltrone''. E' quanto si legge in una nota di Andrea Vecchio, deputato di Scelta Civica. ''E perfino alcuni dei nostri - ha aggiunto - hanno giocato con due mazzi di carte, sperando di poter utilizzare Scelta Civica come una lavanderia dove poter smacchiare le loro precedenti esperienze di potere. Un contenitore lindo e pulito dentro cui fare e disfare i loro 'programmucci' con berlusconiani, diversamente berlusconiani, ex-Dc e chiunque volesse partecipare all'eterna immobilita' dell'Italia. Hanno usato il presidente Monti per coprire progetti conservatori, di natura tutt'altro che riformisti.

Ma, si ricordi, che il nome del nostro partito e' Scelta Civica e non il Gattopardo'', ha concluso.

com-brm/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni