sabato 03 dicembre | 14:55
pubblicato il 18/ott/2013 12:42

Scelta civica: Gasparri, il Centro non esiste, tendenza e' bipolarismo

(ASCA) - Roma, 18 ott - ''L'esplosione di Scelta Civica e la decisione di Monti di abbandonarla decretandone la fine conferma, una volta di piu', che in Italia non c'e' spazio per fronti moderati 'presentabili' che dovrebbero sostituire l'attuale centrodestra. I terzi poli tentati piu' volte in questi anni hanno sempre fallito. La tendenza italiana resta quella verso il bipolarismo, nonostante questa fase di necessaria collaborazione di governo perche' nessuno ha i numeri in Parlamento per essere autosufficiente. Tutti devono riflettere su quanto avvenuto al centro. Non servono fughe in avanti, sono velleitarie manovre neo-centriste. Mettere insieme situazioni cosi' eterogenee come accaduto a Monti non porta da nessuna parte''. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri (Pdl), vice presidente del Senato. ''Senza voler girare il coltello nella piaga, o salire in cattedra (difetto del montismo), perche' tutti gli schieramenti politici sono attraversati da dibattiti e fibrillazioni, facciamo una semplice constatazione. Tutti i grandi poteri forti, i grandi giornali, i tanti ambienti religiosi, bancari, editoriali, europei, sindacali, imprenditoriali che hanno sostenuto quell'esperimento politico devono prendere atto che un conto e' la teoria, altro la pratica. E anche Mario Monti dovrebbe aver capito che la politica e la ricerca del consenso sono molto piu' complesse di quanto avesse potuto immaginare quando, forse sbagliando, passo' dal ruolo di senatore a vita a quello di promotore di una formazione politica. Il fronte moderato 'presentabile' che prescinda da Berlusconi non esiste. Senza la sindrome di Bruto, ma con lealta' e umilta', tutti insieme, a partire da un Pdl unito, dobbiamo creare il vasto fronte degli italiani di centrodestra alternativi alla sinistra, che puo' agevolmente battere la sinistra vecchia o fintamente nuova'', conclude Gasparri.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari