martedì 21 febbraio | 20:51
pubblicato il 15/nov/2013 19:00

Scelta civica: Causin, questioni forma per interrompere percorso comune

(ASCA) - Roma, 15 nov - ''Quando si antepongono le questioni di forma, peraltro in modo pretestuoso e provocatorio, significa che non si hanno argomenti politici o si e' predeterminata una volonta' soggettiva di percorrere un'altra strada. Stimo troppo i miei colleghi che oggi hanno abbandonato l'assemblea nazionale di Scelta Civica, per pensare che non abbiano argomentazioni politiche. Se invece, come penso e come tutto cio' che e' accaduto in questi giorni si e' predeterminata una volonta' di interrompere un percorso e dai aprirne un altro sarebbe stato meglio farlo in trasparenza, a viso aperto''. Lo afferma Andrea Causin, responsabile organizzativo di Scelta Civica.

''Le generiche accuse di essere 'cooptati' non corrispondono alla mia storia ne a quello di tanti altri, che hanno potuto e dovuto misurare con il consenso dei cittadini l'aspirazione di coniugare un percorso che ci ha portati ad assumere ruoli di responsabilita'. E' capitato anche a me di decidere, di dover compiere scelte dolorose. Tuttavia quando l'ho fatto - aggiunge Causin - e' accaduto con motivazioni politiche e me ne sono assunto la responsabilita' fino in fondo, pagando il prezzo dovuto. Non ho cercato pretesti per addossare colpe o responsabilita' ad altri, come invece e' avvenuto oggi durante l'assemblea di Scelta Civica. Ho sperato fino all'ultimo che l'assenza di segnali di dialogo che e' stata riservata alla grave responsabilita' che Alberto Bombassei ha dovuto assumere, il progressivo disimpegno nella costruzione del partito, i continui tentativi di superamento di Scelta civica, fossero solo delle coincidenze e non la determinazione ad archiviare l'impegno elettorale assunto con gli elettori di Scelta Civica e, cosa che mi fa piu' male, il disconoscimento dell'operato e dell'impegno di Mario Monti.

Non c'e' chi e' nel giusto o chi e' nel torto. Di errori ne sono stati fatti tanti e sono imputabili a tutti. Ma, la trasparenza e la politica con la 'P'maiuscola necessita' percorsi di tipo piu' alto'', conclude Causin.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia