lunedì 05 dicembre | 18:08
pubblicato il 21/nov/2013 13:19

Scelta civica: ''Si riparte''. Giannini, coinvolgere societa' civile

Scelta civica: ''Si riparte''. Giannini, coinvolgere societa' civile

(ASCA) - Roma, 21 nov - Archiviata l'Assemblea nazionale di venerdi' e sabato scorsi, che ha sancito la divisione fra l'ala 'montiana' e i cosidetti 'popolari', Scelta civica avvia la ''ripartenza''. In una conferenza stampa a Montecitorio, il neo eletto segretario politico, Stefania Giannini, ribadisce innanzitutto che il partito ''conferma il proprio progetto politico, autonomo e riformatore, che deve dare seguito all'agenda Monti. Una posizione inconciliabile con chi ha manifestato la volonta' politica di dare vita ad un soggetto politico con una forte matrice cattolica'' e posizionato ''nel centrodestra''. Anche per queste ragioni, l'Assemblea che ha sancito la spaccatura ''rappresenta un patrimonio importante per il partito, ovvero la chiarezza politica''.

Concetto ribadito anche dal deputato Renato Balduzzi, secondo cui questa e' una fase di ''ripartenza, con qualche elemento di chiarezza in piu' e caratterizzata da un grande entusiasmo''. Di certo ''riteniamo che vengano prima i programmi del posizionamento'' nel panorama politico italiano. Programmi che sono ''l'eredita' del governo Monti e l'agenda che prende il nome dall'ex premier'', ha aggiunto Balduzzi. Dunque, secondo il segretario Giannini, e' necessario ripartire ''dalla concretezza e non dagli annunci''. Ad esempio sulla legge di stabilita' le priorita' indicate riguardano ''il cuneo fiscale, la maggiore liquidita' per le imprese, che devono poter respirare, e la riduzione della spesa''. ''Non e' una priorita''', invece, il rimpasto di governo, nonostante dopo la divisione con i 'popolari' il partito non abbia piu' un suo rappresentante al governo. Quanto alla composizione di questa forza politica rinnovata, che fa sempre riferimento all'ex premier Monti, il segretario ha spiegato che ''seguiranno nuovi incontri'' con la societa' civile e l'associazionismo, ''perche' uno degli scopi fondamentali di Scelta Civica e' quello di essere aggregativi e non rimanere in una dimensione solo parlamentare''. In questo senso, l'appuntamento di ieri sulle prospettive dell'Unione europea, organizzato a Montecitorio dall'associazione 'Mondi Vitali', a cui ha partecipato proprio Monti, ''rappresenta qualcosa che puo' aiutare Scelta Civica, ma non solo'', ha aggiunto l'ex ministro Balduzzi, presidente dell'associazione. brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari