venerdì 02 dicembre | 23:47
pubblicato il 22/set/2014 16:38

Scalia (Pd): no a giochini sui voti al jobs act

"No a liberta' di coscienza, verrebbe meno idea stessa di partito" (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - "Chi paventa il soccorso azzurro sul jobs act, contemporaneamente non garantisce il proprio voto al governo. E' un giochino che non riuscira' ad attenuare la volonta' del Premier Renzi di andare fino in fondo". Lo afferma in una nota il senatore del Pd Francesco Scalia.

"Per il momento fa fede l'approvazione in commissione a palazzo Madama - sottolinea l'esponente democratico - con il sostegno unanime della maggioranza. I democratici decideranno la posizione da assumere nelle assemblee del gruppo parlamentare e nella direzione. Su temi cosi' rilevanti - conclude Scalia - e' impossibile pretendere liberta' di coscienza perche' verrebbe meno la stessa idea di partito".

Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari