domenica 19 febbraio | 23:07
pubblicato il 29/ago/2014 17:29

Scalfarotto: "Adozione gay, sentenza apripista. Ora serve legge"

"Non si spezza il rapporto affettivo" (ASCA) - Roma, 29 ago 2014 - "La magistratura ha aperto la strada; ora bisogna che a questi casi pensi la legge". Lo dichiara in una nota il sottosegretario alle Riforme del Governo Renzi, Ivan Scalfarotto (Pd), commentando la sentenza del Tribunale per i Minori di Roma che ha introdotto in Italia la "stepchild adoption", ossia la possibilita' di adottare il figlio del partner se non esiste un altro genitore che lo abbia riconosciuto.

"Il pratico risultato della sentenza - aggiunge il sottosegretario - e' che una bambina di cinque anni ha come genitori legali le stesse persone che si sono prese cura di lei con affetto e consapevolezza fin dal momento della sua nascita e non corre il rischio di vedere spezzare il proprio legame affettivo e il proprio rapporto educativo nel caso della perdita del genitore biologico o del termine del rapporto affettivo tra i due genitori".(Segue) Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia