lunedì 16 gennaio | 12:36
pubblicato il 27/gen/2014 19:57

Scajola: Leone (Ncd), magistrati non pagano mai per loro errori

Scajola: Leone (Ncd), magistrati non pagano mai per loro errori

(ASCA) - Roma, 27 gen 2014 - ''Dopo tre anni e nove mesi di gogna giudiziaria e mediatica, grazie alla magistratura che sa giudicare, ma con nessuna riconoscenza per la magistratura che indaga a lungo senza poi riuscire a trovare mai uno straccio di prova, Claudio Scajola e' stato completamente assolto per la famosa casa fronte Colosseo che tanto scandalo suscito', soprattutto fra i benpensanti di sinistra. Ora che a Scajola e' stato restituito l'onore che gli era dovuto - dice in una nota Antonio Leone, deputato del Nuovo Centrodestra - mi chiedo chi lo risarcira' per le sofferenze, le offese, l'ingiusto discredito politico che con rassegnazione ha dovuto sopportare in quasi quattro anni!''.

''Avremmo gradito che in occasione dell'inaugurazione dei vari anni giudiziari, i procuratori generali qualche autocritica avessero fatto su casi analoghi a quelli di Scajola - conclude -, che purtroppo non sono piu' episodici, ma clamorosi errori per i quali nessun magistrato paga poi le conseguenze''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche