martedì 17 gennaio | 18:12
pubblicato il 30/ago/2014 15:41

Sblocca Italia: De Poli, e' primo passo. Ora choc fiscale a sostegno Pmi

(ASCA) - Roma, 30 ago 2014 - ''Il decreto Sblocca Italia e' un passo per smuovere la nostra economia e mettere risorse in circolo. Vigileremo affinche' le promesse si traducano in fatti concreti''. Lo afferma il vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli.

''Al di la' dei finanziamenti previsti e annunciati ieri dal governo - aggiunge -, e' indispensabile per sostenere la crescita uno choc fiscale a sostegno di quelle imprese, soprattutto le piccole imprese artigiane che, nella nostra regione, rischiano di chiudere i battenti''.

''Le risorse della spending review vadano indirizzate a una riduzione dell'Irap - prosegue -.

Non mi stupisce che la fiducia del mondo imprenditoriale riposta sul governo sia in calo. Il governo e' chiamato alla prova dei fatti. Il decreto Sblocca Italia e' solo il primo tempo della partita. Troppo presto per cantare vittoria'', taglia corto l'esponente Udc.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa