mercoledì 22 febbraio | 12:11
pubblicato il 30/ago/2014 15:41

Sblocca Italia: De Poli, e' primo passo. Ora choc fiscale a sostegno Pmi

(ASCA) - Roma, 30 ago 2014 - ''Il decreto Sblocca Italia e' un passo per smuovere la nostra economia e mettere risorse in circolo. Vigileremo affinche' le promesse si traducano in fatti concreti''. Lo afferma il vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli.

''Al di la' dei finanziamenti previsti e annunciati ieri dal governo - aggiunge -, e' indispensabile per sostenere la crescita uno choc fiscale a sostegno di quelle imprese, soprattutto le piccole imprese artigiane che, nella nostra regione, rischiano di chiudere i battenti''.

''Le risorse della spending review vadano indirizzate a una riduzione dell'Irap - prosegue -.

Non mi stupisce che la fiducia del mondo imprenditoriale riposta sul governo sia in calo. Il governo e' chiamato alla prova dei fatti. Il decreto Sblocca Italia e' solo il primo tempo della partita. Troppo presto per cantare vittoria'', taglia corto l'esponente Udc.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%