giovedì 08 dicembre | 09:21
pubblicato il 30/ago/2014 15:41

Sblocca Italia: De Poli, e' primo passo. Ora choc fiscale a sostegno Pmi

(ASCA) - Roma, 30 ago 2014 - ''Il decreto Sblocca Italia e' un passo per smuovere la nostra economia e mettere risorse in circolo. Vigileremo affinche' le promesse si traducano in fatti concreti''. Lo afferma il vicesegretario vicario Udc Antonio De Poli.

''Al di la' dei finanziamenti previsti e annunciati ieri dal governo - aggiunge -, e' indispensabile per sostenere la crescita uno choc fiscale a sostegno di quelle imprese, soprattutto le piccole imprese artigiane che, nella nostra regione, rischiano di chiudere i battenti''.

''Le risorse della spending review vadano indirizzate a una riduzione dell'Irap - prosegue -.

Non mi stupisce che la fiducia del mondo imprenditoriale riposta sul governo sia in calo. Il governo e' chiamato alla prova dei fatti. Il decreto Sblocca Italia e' solo il primo tempo della partita. Troppo presto per cantare vittoria'', taglia corto l'esponente Udc.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni