sabato 10 dicembre | 21:47
pubblicato il 27/apr/2015 19:20

Sbarchi dei migranti, +43% nei primi due mesi del 2015

Dossier Senato: più che triplicati arrivi da Siria e Corno Africa

Sbarchi dei migranti, +43% nei primi due mesi del 2015

Roma, (askanews) - Nel corso del 2014 sono sbarcate sulle coste dell'Italia meridionale 170.000 persone. Nei primi due mesi del 2015 il ritmo è cresciuto: 7890 migranti contro i 5.500 dell'anno scorso, è il 43% in più. E' quanto risulta da un dossier immigrazione redatto dal servizio studi del Senato, pubblicato ad aprile.

Secondo il dossier gli stranieri presenti nelle strutture d'accoglienza al mese di febbraio 2015 sono in tutto 67.128.

Le presenze più numerose risultano in Sicilia, circa 14mila persone. Seguono Lazio, Lombardia e Puglia.

Sempre secondo il rapporto rispetto all'anno scorso risulta più che triplicato l'afflusso di profughi siriani e quello proveniente da Paesi del Corno d'Africa, soprattutto Somalia ed Eritrea. In prevalenza i migranti hanno meno di 36 anni e per il 70% sono maschi. Il numero dei minori sfiora il 20% e la maggioranza di questi ragazzini, il 70%, risultano non accompagnati.

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina