venerdì 02 dicembre | 19:46
pubblicato il 17/feb/2014 13:04

Sardegna/Regionali: Pigliaru 46%, Cappellacci 36,9% (186 sezioni)

(ASCA) - Roma, 17 feb 2014 - All'indomani delle elezioni regionali in Sardegna, risulta in vantaggio nella corsa alla presidenza il candidato del centrosinistra, Francesco Pigliaru, con il 46,07%. Lo riferiscono i dati ufficiali della regione Sardegna dopo lo scrutinio di 186 sezioni su un totale di 1836.

Secondo, al momento, e' il presidente uscente Ugo Cappellacci, candidato del centrodestra che conta il 36,96% dei consensi.

La candidata indipendente, Michela Murgia, segue con il 10,19%.

Per quanto riguarda gli altri tre candidati, Mauro Pili, di Unidos, raccoglie, al momento, il 5,48%, mentre Pier Franco Devias, del Fronte indipendentista Unidu, e Luigi Amedeo Sanna, del Movimento Zona Franca, non vanno, rispettivamente, oltre lo 0,85 e lo 0,44%.

stt/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari