domenica 19 febbraio | 20:33
pubblicato il 17/feb/2014 11:04

Sardegna/Regionali: Pigliaru 42,98%, Cappellacci 32,2% (14 sezioni)

(ASCA) - Roma, 17 feb 2014 - Procede a rilento lo spoglio delle elezioni regionali tenute ieri in Sardegna: dallo scrutinio di sole 14 sezioni su 1836 risulta in vantaggio, il candidato di centrosinistra, Francesco Pigliaru con il 49,2%.

Seguono Ugo Cappellacci, presidente uscente e candidato ad un secondo mandato per il centrodestra, fermo al 32,2% e la candidata indipendente, Michela Murgia con il 12,33%. Lo attestano i dati ufficiali della regione Sardegna.

Per quanto riguarda gli altri tre candidati, Mauro Pili, di Unidos, raccoglie, al momento, il 4,53%, mentre Pier Franco Devias, del Fronte indipendentista Unidu, e Luigi Amedeo Sanna, del Movimento Zona Franca, non vanno, rispettivamente, oltre lo 0,56 e lo 0,37%.

stt/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia