domenica 04 dicembre | 18:05
pubblicato il 17/feb/2014 19:12

Sardegna/Regionali: Pigliaru 42,3%-Cappellacci 39,4% (1364 sez su 1836)

Sardegna/Regionali: Pigliaru 42,3%-Cappellacci 39,4% (1364 sez su 1836)

(ASCA) - Roma, 17 feb 2014 - I dati relativi allo spoglio delle schede delle elezioni regionali in Sardegna segnalano l'ormai netto vantaggio del candidato del centrosinistra, Francesco Pigliaru. Pigliaru, quando sono state scrutinate 1364 sezioni su 1836, resta saldamente in testa con il 42,3%, rincorso dal presidente uscente Ugo Cappellacci, al 39,4%.

Pigliaru ha al momento un vantaggio di oltre 15 mila preferenze. La candidata indipendente Michela Murgia e' attualmente terza - su un totale di sei candidati alla presidenza - con il 10,5% dei consensi scrutinati, pari ad oltre 55.000 voti. Lo riferiscono i dati ufficiali della regione Sardegna.

rus/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari