sabato 25 febbraio | 21:26
pubblicato il 17/feb/2014 18:55

Sardegna: Sacconi-Costa (Ncd), Fi ferma a 20%. Insulti portano sconfitta

Sardegna: Sacconi-Costa (Ncd), Fi ferma a 20%. Insulti portano sconfitta

(ASCA) - Roma, 17 feb 2014 - ''Forza Italia in Sardegna si e' fermata sotto il 20 per cento; un po' lontanuccia dal 51 per cento tanto agognato e mai raggiunto e lontanissima dal 38 per cento del Pdl. In Sardegna non c'eravamo e Cappellacci ha perso per cinque punti percentuali. La presunzione e l'arroganza portano questi frutti'' lo dichiarano, in una nota congiunta, Maurizio Sacconi ed Enrico Costa, presidenti dei gruppi parlamentari Senato e Camera di Ncd.

''Domanda: a che sono serviti gli insulti di Silvio Berlusconi dal palco della Sardegna ad Alfano e al Nuovo Centrodestra? A che sono serviti gli apprezzamenti politici al leader del partito che esprimeva l'avversario di Cappellacci? Solamente a contribuire alla sconfitta'' concludono.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech