giovedì 08 dicembre | 13:31
pubblicato il 17/feb/2014 18:55

Sardegna: Sacconi-Costa (Ncd), Fi ferma a 20%. Insulti portano sconfitta

Sardegna: Sacconi-Costa (Ncd), Fi ferma a 20%. Insulti portano sconfitta

(ASCA) - Roma, 17 feb 2014 - ''Forza Italia in Sardegna si e' fermata sotto il 20 per cento; un po' lontanuccia dal 51 per cento tanto agognato e mai raggiunto e lontanissima dal 38 per cento del Pdl. In Sardegna non c'eravamo e Cappellacci ha perso per cinque punti percentuali. La presunzione e l'arroganza portano questi frutti'' lo dichiarano, in una nota congiunta, Maurizio Sacconi ed Enrico Costa, presidenti dei gruppi parlamentari Senato e Camera di Ncd.

''Domanda: a che sono serviti gli insulti di Silvio Berlusconi dal palco della Sardegna ad Alfano e al Nuovo Centrodestra? A che sono serviti gli apprezzamenti politici al leader del partito che esprimeva l'avversario di Cappellacci? Solamente a contribuire alla sconfitta'' concludono.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni