domenica 26 febbraio | 18:34
pubblicato il 30/set/2011 08:16

Sardegna/ Consiglio regionale dice no a riduzione dei seggi

Emendamento affossa proposta di legge per ridurli da 80 a 50

Sardegna/ Consiglio regionale dice no a riduzione dei seggi

Cagliari, 30 set. (askanews) - Riduzione dei consiglieri regionali da 80 a 50? No grazie. La massima assemblea sarda ha rimandato al mittente la proposta di legge licenziata dalla commissione Autonomia rimandando il taglio dei seggi ad un'altra legge regionale prevista dall'articolo 15 dello Statuto. Ad affossare la riduzione tanto invocata è stato un emendamento approvato a voto segreto,32 favorevoli e 24 contrari, con il decisivo intervento di franchi tiratori dell'opposizione di centrosinistra. I consiglieri del gruppo dei Riformatori Sardi, insieme al centrosinistra, ha abbandonato l'aula per protesta. Il cammino della legge sul taglio ai costi della politica si allunga: in sostanza ci sarà un ulteriore passaggio per la definizione del numero dei consiglieri, dopo la doppia lettura che dovrà essere fatta nelle due camere del Parlamento per la revisione costituzionale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech