venerdì 20 gennaio | 03:37
pubblicato il 18/mag/2015 17:01

Santoro: senza i talk show Salvini non sarebbe nato

"Il talk è un genere insopprimibile della tv, non morirà mai"

Santoro: senza i talk show Salvini non sarebbe nato

Roma, (askanews) - "Se i talk non contassero niente, non sarebbe nato un personaggio come Salvini. Se togliessimo i talk dalla programmazione di La7 sarebbe una rete finita. Difficile dire che i talk siano morti". Lo ha detto Michele Santoro, presentando la nuova stagione di Announo, in programma il giovane su La7. "Il talk è un genere insopprimibile della tv - ha aggiunto Santoro - non morirà mai. Fino a che ci sarà la televisione ci sarà il talk. Non c'è la crisi del talk, c'è la crisi del sistema televisivo italiano in cui da tempo l'innovazione è scomparsa e da tempo non si riesce a produrre un progetto che uguagli il significato che hanno avuto la nascita di Rai2 o Rai3 o Italia1. Questo non succede più da tempo".

Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale