domenica 22 gennaio | 16:17
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Sanità/ Monti: Deve ripensarsi per affrontare aumento vita media

Gestire in modo più efficiente l'invecchiamento, serve adattarsi

Roma, 4 dic. (askanews) - Mario Monti insiste: la sanità pubblica deve ripensarsi, per far fronte in modo migliore all'aumento della vita media. L'occasione è l'intervento del premier alla chiusura dell'anno europeo dell'invecchiamento attivo. Monti sottolinea che "spesso l'invecchiamento viene percepito come una diminutio, una perdita, addirittura una sconfitta, quando invece è una grande vittoria, la realizzazione del sogno dell'umanità di vivere più a lungo e meglio. E non è un traguardo di pochi, ed è un trionfo perchè si invecchia stando più in salute". E "la nostra sanità pubblica ha dato un contributo determinante a questo trionfo. Ma oggi è chiamata a ripensarsi in questo nuovo positivo scenario, in vista di una rimodulazione e di adattamenti di cui dobbiamo avere consapevolezza". E questo perchè "dobbiamo gestire il processo demografico in corso in modo più efficiente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4