domenica 04 dicembre | 15:50
pubblicato il 22/gen/2013 16:44

Sanita': Vendola, contrari a privatizzazione, cancella democrazia

(ASCA) - Roma, 22 gen - ''Quando si mette in discussione l'universalita' del servizio sanitario e contemporaneamente si indebolisce la realta' delle politiche della salute e' chiaro che si sta aprendo piu' di una breccia al processo di privatizzazione. Noi siamo contrari''. Cosi' Nichi Vendola, leader di Sel, in occasione del convegno promosso dalla Cgil a Roma, dedicato al tema della sanita', in merito alle proposte sulle assicurazioni sanitarie.

''Non e' solo il problema del diritto del singolo cittadino a esercitare il diritto alla salute - ha ricordato - il rischio e' cancellare una idea della democrazia. La nostra democrazia si fonda su principi costituzionali che prevedono di essere padroni del proprio corpo, della salute, della vita. La privatizzazione della salute produce un aggravio dei costi per il pubblico, come si vede negli Stati Uniti, produce una ferita, una lesione insanabile ad un diritto fondamentale''.

bet/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari