mercoledì 07 dicembre | 10:32
pubblicato il 14/ott/2013 14:52

Sanita': sindacati, tagli a settore devastanti. Siamo limite sussistenza

Sanita': sindacati, tagli a settore devastanti. Siamo limite sussistenza

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''Auspichiamo che il Governo Letta smentisca con i fatti la riduzione del finanziamento al sistema sanitario nazionale. Un taglio dall'attuale spesa, dal 7,1% del pil al 6,7% nel 2017, sarebbe devastante per la tenuta dei servizi ai cittadini e per la qualita' del lavoro di medici e operatori sanitari. Siamo all'allarme rosso, al limite della sussistenza''. Con queste parole Cecilia Taranto, Segretaria Nazionale Fp-Cgil, e Massimo cozza, Segretario Nazionale Fp- Cgil Medici, lanciano l'allarme in merito ai possibili tagli al sistema sanitario nazionale e chiedono, come gia' fatto la scorsa settimana dalla segretaria nazionale della Cgil Vera Lamonica, di ''scongiurare ulteriori pesanti riduzioni dei livelli essenziali di assistenza, a partire dalla cancellazione dell'aumento dei ticket, che si tradurrebbero in altri 2 miliardi di tagli alla salute''.

''Sarebbe una scelta scellerata - aggiungono i due sindacalisti - visto che il nostro e' uno dei sistemi pubblici piu' sostenibili dell'area Ocse, meno costoso di quello tedesco (8,4% del pil), francese (8,7%) e olandese (9,5%), e persino del tanto citato esempio statunitense (8,3%), che registra il livello piu' alto di spesa sanitaria complessiva, pari al 17,7% del Pil tra spesa pubblica e privata, contro il nostro virtuosissimo 9,2%''.

''Medici e operatori sono allo stremo. Mentre le strutture sanitarie sono state 'asciugate' con la riduzione dei posti letto e dei finanziamenti, nulla si e' fatto sui servizi di prossimita'.

Invece di portare la sanita' tra i cittadini, con presidi territoriali, in questo modo la si ridimensionerebbe in modo drammatico. Con il taglio degli sprechi si giustifichi un insopportabile colpo all'universalita' del nostro sistema. La spesa va semmai efficientata - concludono Taranto e Cozza - ma vista la sua entita' non puo' ulteriormente essere ridotta''.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni