domenica 26 febbraio | 13:57
pubblicato il 30/ott/2013 21:27

Sanita': Saccomanni, in Regioni con piani rientro migliorati conti e Lea

(ASCA) - Roma, 30 ott - In tutte le Regioni sottoposte ai piani di rientro ''si e' osservato non solo una riduzione del disavanzo, ma anche un miglioramento nell'erogazione dei livelli essenziali di assistenza, seppure in misura e tempi non uniformi''. Lo ha spiegato il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, davanti alle Commissioni riunite Bilancio e Affari Sociali della Camera. Il ministro ha aggiunto che i piani di rientro ''si configurano come un vero e proprio programma di ristrutturazione industriale che incide sui fattori di spesa sfuggiti al controllo delle Regioni, che tipicamente riguardano: il superamento dello standard dei posti letto e del tasso di ospedalizzazione; i consumi farmaceutici; la spesa per il personale e il superamento del numero e del valore delle prestazioni acquistate da strutture private, nonche' il relativo sistema di remunerazione; la spesa per l'acquisto di beni e servizi; il controllo dell'appropriatezza prescrittiva dei medici''.

rus/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech