giovedì 19 gennaio | 03:13
pubblicato il 07/mar/2014 19:53

Sanita': Lorenzin visita il Cro di Aviano

Sanita': Lorenzin visita il Cro di Aviano

(ASCA) - Aviano (PN), 7 mar 2014 - Un pacchetto di richieste utili a migliorare le attivita' di ricerca, diagnosi e cura al CRO di Aviano e, piu' in generale, in tutti gli IRCCS italiani, e' stato consegnato questo pomeriggio ad Aviano al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, per la prima volta in visita all'Istituto Nazionale Tumori. Ad accoglierla il direttore del CIV, Michelangelo Agrusti e i direttori generale e scientifico del CRO, Piero Cappelletti e Paolo De Paoli. ''Cio' di cui si sente precipua esigenza - ha detto Cappelletti - e' l'emanazione di una normativa che consenta agli IRCCS di stipulare accordi con soggetti privati per le proprie finalita' istituzionali che potrebbero essere finalizzati alla creazione di spin-off''.

Secondo Paolo De Paoli urge l'assegnazione agli IRCCS ''di una quota sufficiente di Ricerca Corrente che nel corso degli anni e' stata drasticamente ridotta''. Il ministro Lorenzin, preso atto e condiviso nella sintesi il senso delle istanze rivoltegli dai vertici del CRO di Aviano, ha parlato della norma in fase di preparazione che avra' quale tema centrale la capacita' di attrazione degli investimenti nella ricerca biomedica applicata europea, macroinsieme dentro il quale saranno esaminate anche le problematiche relative al miglioramento del trasferimento tecnologico dal settore pubblico al mercato. ''Ho registrato il problema - ha detto Lorenzin - vorrei provare a trovare un modo concreto per risolverlo e la normativa richiamata, che presenteremo il 9 aprile agli stati generali della Salute a Roma, puo' essere lo strumento piu' idoneo. Credo sia necessario far capire a tutti gli attori, anche economici, che la ricerca per l'Italia non e' un costo, semmai un valore perche' produce risultati, industria, lavoro e know - how.

Quindi arricchisce il Paese in cui si realizza.

Abbiamo il dovere di attivarci - ha detto il ministro della Salute - per levare lacci e lacciuoli che rallentano la ricerca applicata''.

fdm/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina