giovedì 19 gennaio | 06:19
pubblicato il 02/apr/2014 12:31

Sanita': Lorenzin, servizio migliore solo con piu' investimenti

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - ''Noi dobbiamo partire da un presupposto di base: dobbiamo capire se il Fondo Sanitario nazionale e' sufficiente cosi com'e' a garantire servizi ai cittadini, servizi essenziali, cioe' erogazioni di prestazioni e accesso a farmaci che sono sempre piu' costosi''. Cosi' il ministro della Salute Beatrice Lorenzin partecipando alla trasmissione di Radio Uno Rai, Prima di Tutto. ''Faccio un esempio: il prossimo anno avremo sul mercato un nuovo farmaco contro l'epatite C, che salverebbe migliaia e migliaia di persone; ebbene, il costo di impatto sul mercato del farmaco appena arrivato e' di 1 miliardo di euro, e siamo solo all'inizio di una grande rivoluzione che sta avvenendo nel mondo scientifico, con evidenti ricadute sulla vita delle persone. Si continuano a fare purtroppo valutazioni ragionieristiche - ha osservato il ministro -si guardano i numeri ma non quello che c'e' dietro. Se noi vogliamo garantire ai cittadini una Sanita' che funziona, con ospedali dignitosi, tecnologie, risorse umane e scoperte scientifiche che permettano di avere le stesse prestazioni che si ottengono in Usa o in altri Paesi d'Europa, bisogna investire moltissimo nella Sanita'. Ma questo al momento non si puo' fare, perche' non ci sono i soldi. Ma si possono recuperare risorse al'interno del sistema sanitario nazionale? A mio avviso si' e le ho quantificate. Ma non si tratta di margini che si possono tagliare dall'oggi al domani, altrimenti significa che sono soldi che non devono essere spesi. Noi abbiamo bisogno invece di recuperare risorse attraverso riforme strutturali. Cioe' cambiando i processi di organizzazione, del lavoro, all'interno del sistema sanitario nazionale. Processi che sono stati sinora fallimentari, che hanno prodotto margini di spreco enormi, sprechi che pero' sono stati costruiti in modo abile, per cosi dire. Se tu oggi togli 100 milioni da una parte, non puoi sperare che non succeda niente: cosi' facendo eliminerai un servizio''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina