lunedì 20 febbraio | 10:05
pubblicato il 16/ott/2013 10:28

Sanita': Lorenzin, per preservare ssn dobbiamo aprirci al nuovo

Sanita': Lorenzin, per preservare ssn dobbiamo aprirci al nuovo

(ASCA) - Roma, 16 ott - ''Tutte le risorse risparmiate con l'uscita della crisi, con la capacita' che abbiamo dimostato di mantenerci sotto il 3% del debito, devono essere convogliate per l'abbattimento fiscale. Gia' ora abbiamo un piano che ci portera' a un punto percentuale in meno di pressione fiscale l'anno, ma dobbiamo fare di piu', per liberare risorse nelle tasche di cittadini e di imprese. Si parla tanto di Obamacare ma gli Stati Uniti di fatto non hanno un sistema nazionale sanitario; noi ce l'abbiamo e dobbiamo preservarlo, e far questo dobbiamo anche accettare il nuovo, i cambiamenti''. A spiegarlo e' stato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in una 'Prima di tutto' su Radio 1 Rai. ''Cambia il mondo, cambiano le sfide della medicina, dobbiamo adeguarci per aggiornare quello che prima sembrava immutabile. Queste le sfide che ci attendono e, mi sia consentito da ministro della Salute, crepi il lupo!'' ha concluso Lorenzin.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia