mercoledì 07 dicembre | 19:37
pubblicato il 18/apr/2014 14:26

Sanita': De Biasi (Pd), forte preoccupazione per tagli. Cdm ci ripensi

(ASCA) - Roma, 18 apr 2014 - ''Invito il Consiglio dei ministri ad avere un ripensamento''. L'appello e' di Emilia Grazia De Biasi, presidente della Commissione sanita' del Senato, che esprime ''fortissima preoccupazione per i tagli alla sanita''' convinta che quello e' ''in gioco e' la qualita' del Servizio sanitario nazionale''. A giudizio della senatrice Pd, ''ulteriori tagli penalizzerebbero il diritto alla salute e ricadrebbero sui cittadini, che gia' pagano le tasse, e sul personale medico e sanitario nel suo complesso che fra mille difficolta', anche economiche, continua a fornire un servizio di alta qualita' nel nostro paese''. ''Ricordo- continua De Biasi- che il Sevizio sanitario italiano, a cui tutta l'Europa guarda, ha gia' subito pesanti tagli negli scorsi anni. Sono convinta che ci siano risparmi da effettuare, ma insisto, anche a nome anche dell'intera Commissione sanita' del Senato che ho l'onore di presiedere, tutto cio' che viene risparmiato nella sanita' deve essere reinvestito nel Sistema sanitario nazionale''. com-sgr/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni