venerdì 24 febbraio | 12:04
pubblicato il 28/gen/2013 17:31

Sanita': Bagnasco, politica dei tagli deve salvaguardare il paziente

Sanita': Bagnasco, politica dei tagli deve salvaguardare il paziente

(ASCA) - Roma, 28 gen - ''Chiediamo che la politica dei tagli sia compensata e guidata dal criterio che al centro vi sia sempre la persona del paziente: quale che sia la sua eta' e condizione, va prioritariamente salvaguardata''. Lo ha detto il presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco nella prolusione di apertura dei lavori del Consiglio Episcopale Permanente.

Il presidente dei vescovi italiani ha inoltre voluto condannare ''da una parte gli imbrogli, i maneggi, le astuzie che si consumano in un settore ad altissima vocazione altruistica'' e dall'altra ''prendere le distanze da logiche irrazionalmente pretenziose e talora esclusivamente campanilistiche''. ''Dobbiamo allargare lo sguardo'', ha ribadito il card.

Bagnasco, ''ci sono specialita', competenze e ricerche che vanno strategicamente preservate. Non ci devono essere privilegi, ma neppure visioni ristrette o punitive''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech