lunedì 05 dicembre | 21:40
pubblicato il 02/set/2013 16:04

Sanita': Anaao, nessuna riforma senza medici e dirigenti

Sanita': Anaao, nessuna riforma senza medici e dirigenti

(ASCA) - Roma, 2 set - ''Il ministro della salute Beatrice Lorenzin non crede sia poco credibile, se non illusorio, riorganizzare la sanita' italiana senza, o peggio, contro i medici e le altre professionalita' del mondo sanitario, sistematicamente esclusi dai confronti sul Patto per la salute?''. Questa la domanda che l'Anaao Assomed pone al ministro Lorenzi che, recentemente, ha annunciato di aver gia' pronto il ''documento che ridisegna la sanita' in Italia''.

''Ai medici e ai dirigenti sanitari - afferma il Vice Segretario Nazionale Anaao Assomed, Mario Lavecchia - interessa soprattutto poter lavorare in sicurezza, sia per curare al meglio i malati sia per dare serenita' a tutti gli operatori che lavorano in ospedale.

Il numero dei posti letto - spiega Lavecchia - di per se' non e' un indice di sicurezza o di qualita' delle prestazioni erogate. Lo e' invece avere standard organizzativi adeguati sia di personale sia di servizi, correlandoli alle popolazioni di riferimento del singolo ospedale e quindi alla casistica afferente''.

Secondo Anao Assomed, i contratti di lavoro rimangono al palo, la normativa su riposi e orario di lavoro non viene rispettata, indifferenti anche ai richiami della Europa, la necessita' di una legge sulla responsabilita' professionale e sulla riduzione del rischio clinico continua ad essere elusa''.

''Dopo il segnale positivo, ancorche' tutto da verificare, dei provvedimenti sul precariato, assistiamo ad una preoccupante disattenzione nei confronti del ruolo e della professionalita' di quanti continuano a garantire con sacrifici crescenti la tutela della salute dei cittadini. Una politica ondivaga sembra quella con cui dovremo confrontarci'', conclude l'associazione dei medici dirigenti.

red/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari