sabato 21 gennaio | 03:51
pubblicato il 14/ott/2013 15:08

Sanita': Anaao Assomed, settore scomparso da agenda politica

Sanita': Anaao Assomed, settore scomparso da agenda politica

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''La verita' e' che la Sanita' e' scomparsa dall'agenda della politica, dalle dichiarazioni e dai pensieri dei Segretari nazionali dei Partiti, e degli aspiranti tali, rottamata, declinata solo nell'accezione di malasanita'. Come il Sud, inerme capro espiatorio di fronte a lobbies forti ed alle ragioni dell'economia che vogliono farci credere che uno stato sociale non possiamo permettercelo, ma armi come se fossimo in guerra si'. E quei Partiti pronti a minacciare la crisi di governo sui 4 miliardi di IMU rimangono muti di fronte ai 5 miliardi sottratti ai cittadini con i tagli alla sanita'''. Cosi' il segretario nazionale Anaao Assomed, Costantino Troise ha commentato la notizia di ulteriori tagli alla sanita' inseriti nella prossima legge di stabilita'.

''Sono state inutili - ha spiegato Troise - le richieste e le proteste dell'intero mondo sanitario, di Regioni, di associazioni di cittadini e perfino di Cardinali: notizie di stampa annunciano che il Governo si prepara ad attingere per l'ennesima volta al bancomat della Sanita' con ulteriori tagli per circa 5 miliardi di euro''.

''Malgrado il Ministro della Salute, risvegliatosi bruscamente dal sogno ad occhi aperti nel quale distribuiva risorse aggiuntive al Fondo sanitario Nazionale, dichiari di volersi battere come una 'leonessa', arricchendo il bestiario della politica di oggi, e le Regioni, messe di fronte alla possibilita' di un inasprimento locale di tagli, tasse e ticket, lancino l'allarme rosso sulla tenuta del sistema, Ministri e viceministri proseguono indifferenti in un disegno di smantellamento della sanita' pubblica che ormai non richiede nemmeno piu' di essere esplicitato'', ha continuato il segretario nazionale, che ha concluso amaramente dicendo che: ''forse al mondo della Sanita' tocchera' farsi partito per difendere i cittadini e se stesso ed intanto appellarsi alla disobbedienza civile di deputati e senatori contro un colpo forse mortale inferto ai diritti di cittadinanza ed alla tutela pubblica della salute''.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4