martedì 24 gennaio | 20:36
pubblicato il 24/feb/2015 09:49

Salvini: riconoscerei diritti dei gay su pensioni e sanità

Ma su unioni civili polemiche inutili, emergenze è il lavoro

Salvini: riconoscerei diritti dei gay su pensioni e sanità

Milano, 24 feb. (askanews) - "Fossi al governo oggi pomeriggio discuterei del riconoscimento di alcuni diritti dei gay, come la pensione e l'assistenza sanitaria, chiarendo bene che un bimbo ha bisogno di una mamma e un papà. E un matrimonio, lo dice la parola stessa, prevede la presenza di un uomo e di una donna". Così Matteo Salvini in un'intervista a Rtl 102.5.

Per Salvini, "ognuno può vivere la sua vita e sessualità come ritiene" ma sulle "unioni civili" ci sono "polemiche inutili, l'emergenza in Italia è il lavoro e la sicurezza. Quei sindaci e quei ministri che perdono tempo dibattendo sulle unioni gay non fanno l'interesse né degli italiani né dei gay stessi, che chiedono solo di lavorare e di essere rispettati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4