domenica 11 dicembre | 13:42
pubblicato il 24/feb/2015 09:49

Salvini: riconoscerei diritti dei gay su pensioni e sanità

Ma su unioni civili polemiche inutili, emergenze è il lavoro

Salvini: riconoscerei diritti dei gay su pensioni e sanità

Milano, 24 feb. (askanews) - "Fossi al governo oggi pomeriggio discuterei del riconoscimento di alcuni diritti dei gay, come la pensione e l'assistenza sanitaria, chiarendo bene che un bimbo ha bisogno di una mamma e un papà. E un matrimonio, lo dice la parola stessa, prevede la presenza di un uomo e di una donna". Così Matteo Salvini in un'intervista a Rtl 102.5.

Per Salvini, "ognuno può vivere la sua vita e sessualità come ritiene" ma sulle "unioni civili" ci sono "polemiche inutili, l'emergenza in Italia è il lavoro e la sicurezza. Quei sindaci e quei ministri che perdono tempo dibattendo sulle unioni gay non fanno l'interesse né degli italiani né dei gay stessi, che chiedono solo di lavorare e di essere rispettati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina