martedì 28 febbraio | 05:05
pubblicato il 28/gen/2015 14:26

Salvini: le porte della Lega sono aperte a M5S di buona volontà

"Berlusconi? Non capisco perché dice no a Feltri"

Salvini: le porte della Lega sono aperte a M5S di buona volontà

Roma, (askanews) - "Quelli del Movimento cinque stelle sono passati dalla rivoluzione a Bersani e Prodi. Capendo e apprezzando lo spirito di tanti elettori M5S e le difficoltà di tanti eletti da questi elettori, le porte della Lega sono aperte alla gente di buona volontà che non ritiene che la politica si faccia a sputi, pugni e calci". Lo ha detto il segretario della Lega Nord Matteo Salvini commentando le "Quirinarie" per la scelta del candidato al Colle e lanciando un appello ai fuoriusciti e agli scontenti del M5s.

"Per quanto riguarda Berlusconi, visto che ormai incontra spesso Renzi, mi piacerebbe ci dicesse perché non Feltri. Non gli chiediamo di abbandonare il sacro patto del Nazareno perché evidentemente gli porta tanto consenso, ma gli chiederemo per le prime tre votazioni che non mettono in discussione il sacro messia Renzi, perché no Vittorio Feltri".

Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech