mercoledì 07 dicembre | 18:23
pubblicato il 19/nov/2014 16:22

Salvini contestato a Salerno, urla e insulti dai centri sociali

Slogan e striscioni all'arrivo in Comune, leader Lega tira dritto

Salvini contestato a Salerno, urla e insulti dai centri sociali

Salerno, 19 nov. (askanews) - Urla e insulti all'indirizzo del leader della Lega, Matteo Salvini, al suo arrivo al Comune di Salerno dove è prevista la sua partecipazione per un evento culturale. Un gruppo di rappresentanti dei centri sociali del territorio ha accolto l'auto del segretario del Carroccio gridando slogan principalmente a sfondo antirazzista.

"Fascisti, carogne, tornate nelle fogne", "Vergogna, vergogna", "Sei nella nostra città ci devi chiedere scusa": queste alcune delle frasi urlate dai manifestanti che sono controllati dai poliziotti. Nessun incidente, ma soltanto un paio di striscioni. Salvini, una volta sceso dall'auto, è entrato nel palazzo comunale senza fermarsi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni