domenica 22 gennaio | 18:03
pubblicato il 19/nov/2014 16:22

Salvini contestato a Salerno, urla e insulti dai centri sociali

Slogan e striscioni all'arrivo in Comune, leader Lega tira dritto

Salvini contestato a Salerno, urla e insulti dai centri sociali

Salerno, 19 nov. (askanews) - Urla e insulti all'indirizzo del leader della Lega, Matteo Salvini, al suo arrivo al Comune di Salerno dove è prevista la sua partecipazione per un evento culturale. Un gruppo di rappresentanti dei centri sociali del territorio ha accolto l'auto del segretario del Carroccio gridando slogan principalmente a sfondo antirazzista.

"Fascisti, carogne, tornate nelle fogne", "Vergogna, vergogna", "Sei nella nostra città ci devi chiedere scusa": queste alcune delle frasi urlate dai manifestanti che sono controllati dai poliziotti. Nessun incidente, ma soltanto un paio di striscioni. Salvini, una volta sceso dall'auto, è entrato nel palazzo comunale senza fermarsi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4