sabato 10 dicembre | 12:40
pubblicato il 29/nov/2014 19:32

Salvini consacra alleanza con Front National,Le Pen in "estasi"

"Lega avanguardia coraggiosa, da Francia arriverà spallata ad Ue"

Salvini consacra alleanza con Front National,Le Pen in "estasi"

Lione, 29 nov. (askanews) - Per Marine Le Pen, la capacità di lavoro e di convincere di Salvini è da "estasi". Per Matteo Salvini, accolto con tutti gli onori dal Front National riunito a Congresso, il popolo francese darà la prima, decisiva, spallata "al mostro europeo" aiutata dall'"avanguardia coraggiosa" del Carroccio e di altri partiti europei. Suggellata dagli applausi dei militanti lepenisti, è nata oggi a Lione l'alleanza in chiave anti Europa e anti Euro tra il l'astro nascente del centrodestra italiano e la futura candidata all'Eliseo.

"Non un'alleanza di comodo - ha spiegato Salvini, intervenuto tra i discorsi degli altri leader di partiti europei anti Ue - ma la scelta di mettere a frutto la nostra esperienza per i nostri punti in comune. La Lega nord è e rimarrà un movimento autonomista", ha detto, rassicurando il proprio elettorato: "La nostra gente ha subito per troppi anni le ingerenze di uno Stato vessatore".

Perché l'alleanza, quindi? "Oggi però è venuto il momento di unirci per combattere un nemico comune che mette in pericolo l'esistenza stessa le nostre comunità - ha spiegato Salvini dal palco. E continuerò a rivendicare il diritto che popoli diversi ricevano risposte diverse".

Un giorno importante per Salvini: "Mai avrei pensato di aver avuto l'occasione di parlare dal Palco del Congresso del Fronte nazionale", sono state le prime parole del leader "Marco D" (19.26.39): leghista, che non prova nessun fastidio ad essere accostato a Le Pen. "Se mi definiscono lepenista sono solo molto orgoglioso", ha detto conversando con i giornalisti.

Una partecipazione mai immaginata prima, ha spiegato, "non solo per la diversità delle nostre storie politiche, ma per la consapevolezza che insieme stiamo rappresentando l'unica possibilità di riscatto dei nostri popoli contro il super Stato europeo". "In Italia - ha proseguito Salvini - stiamo costruendo un'alternativa allo scenario di desolazione della disoccupazione. Siamo l'avanguardia coraggiosa contro il mostro europeo che oggi ha solo imparato a mostrarsi con facce più mansuete, ma sarà tutto inutile perché i popoli cominciano a capire chi fa i loro interessi".

Salvini ha chiuso il suo intervento auspicando che nasca "un coordinamento europeo nel quale, facendo fede ognuno alla sua storia, il popolo francese possa dare una prima e decisiva spallata a questa Europa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina