mercoledì 18 gennaio | 17:34
pubblicato il 08/nov/2015 12:04

Salvini a Bologna: non chiedo permesso a zecche centri sociali

"Attentato a Tav? Spero che qualcuno finisca in galera"

Salvini a Bologna: non chiedo permesso a zecche centri sociali

Bologna, 8 nov. (askanews) - "Non è normale che per manifestare in una piazza bella, in una città aperta, libera, democratica, generosa si debba chiedere permesso a qualche zecca dei centri sociali, che di notte danneggia una linea ferroviaria lasciando a piedi decine di migliaia di persone". Lo ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini parlando con i giornalisti in piazza Maggiore a Bologna al suo arrivo alla manifestazione "Liberiamoci e ripartiamo".

"Spero che qualcuno finisca in galera - ha concluso - e che ci sia la ferma condanna da parte di tutti perchè si può non essere d'accordo con la Lega di Salvini ma non distruggere le linee ferroviarie".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina