lunedì 27 febbraio | 06:16
pubblicato il 08/nov/2015 12:04

Salvini a Bologna: non chiedo permesso a zecche centri sociali

"Attentato a Tav? Spero che qualcuno finisca in galera"

Salvini a Bologna: non chiedo permesso a zecche centri sociali

Bologna, 8 nov. (askanews) - "Non è normale che per manifestare in una piazza bella, in una città aperta, libera, democratica, generosa si debba chiedere permesso a qualche zecca dei centri sociali, che di notte danneggia una linea ferroviaria lasciando a piedi decine di migliaia di persone". Lo ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini parlando con i giornalisti in piazza Maggiore a Bologna al suo arrivo alla manifestazione "Liberiamoci e ripartiamo".

"Spero che qualcuno finisca in galera - ha concluso - e che ci sia la ferma condanna da parte di tutti perchè si può non essere d'accordo con la Lega di Salvini ma non distruggere le linee ferroviarie".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech