giovedì 08 dicembre | 17:41
pubblicato il 01/feb/2011 18:16

Salvatore Cuffaro si dimette da senatore dopo condanna

Al suo posto un altro esponente del Pid che aderirà al Misto

Salvatore Cuffaro si dimette da senatore dopo condanna

Roma, 1 feb. (askanews) - Una lettera al presidente del Senato, Renato Schifani, con la quale il senatore Salvatore Cuffaro, in carcere dal 22 gennaio per favoreggiamento alla mafia, ha comunicato le proprie dimissioni da palazzo Madama, prima che il dispositivo di condanna, che prevede la cessazione dai pubblici uffici, diventi operativo. Su questa lettera, quindi, sarà chiamata ad esprimersi l'Aula del Senato domani a mezzogiorno, Aula che non potrà far altro che prendere atto delle volontà di Cuffaro. Al posto dell'ex governatore della SIcilia diventerà senatore uno dei suoi fedelissimi siciliani che, a quanto si apprende dal Gruppo Udc-Autonomie, aderirà al Gruppo Misto, di cui fanno già parte gli esponenti del Pid, la formazione politica creata da Cuffaro alla sua uscita dall'Udc. Cuffaro, però, non aveva mai rassegnato le dimissioni dal gruppo di cui fanno parte i centristi e del quale fa tuttora, anche se soltanto formalmente, parte.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni