sabato 03 dicembre | 03:50
pubblicato il 12/apr/2013 16:16

Salute: Balduzzi, presto vedro' Zingaretti su arsenico in acque Lazio

Salute: Balduzzi, presto vedro' Zingaretti su arsenico in acque Lazio

(ASCA) - Roma, 12 apr - ''Con il presidente, Nicola Zingaretti, e con tutti gli enti locali interessati avvieremo in tempi strettissimi le misure urgenti per far fronte ai disagi della popolazione in seguito all'emergenza da tempo creatasi a causa delle alte concentrazioni d'arsenico nell'acqua nel Viterbese''. Lo dichiara in una nota il ministro della Salute, Renato Balduzzi, dopo la telefonata che ha avuto questa mattina con il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il ministro ha informato il presidente Zingaretti e insieme hanno concordato un incontro la prossima settimana: ''Non possiamo piu' aspettare e finalmente dalla regione c'e' una risposta precisa alle numerose sollecitazioni che avevo gia' rivolto in passato alla regione Lazio. Il presidente Zingaretti ha risposto immediatamente questa mattina annunciando l'incontro di lavoro''. Il ministro Balduzzi il 4 gennaio aveva sollecitato l'ultima volta l'ex-presidente Polverini ad adottare misure urgenti e negli ultimi sei mesi dello scorso aveva piu' volte invitato la regione ad occuparsi della vicenda con note scritte, che non avevano avuto una risposta pienamente rassicurante sulle iniziative da intraprendere. Il ministero della Salute ricorda che i provvedimenti in deroga, chiesti e ottenuti dalla regione Lazio dalla Commissione europea per tramite del ministero della Salute, prevedevano come parte integrante della richiesta un rigoroso cronoprogramma per il rientro delle acque nei parametri di conformita'. L'8 febbraio a Bruxelles, presso la Commissione europea, si era svolta una riunione, presenti ministero della Salute, Istituto superiore di sanita' e regione Lazio, nella quale la Commissione europea, nel prendere atto delle azioni programmate dalla regione per il rientro del valore di parametro dell'arsenico, ha proposto alla regione un piano di assistenza, al quale la regione aveva aderito. Ma ad oggi non risulta che tale piano sia stato formalizzato, nonostante vari solleciti alla regione a fornire informazioni in merito.

Il ministro Balduzzi, dopo il colloquio con il presidente Zingaretti di questa mattina, ''confida che adesso sia possibile affrontare con sollecitudine la questione e arrivare al piu' presto ad una positiva soluzione''.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari