giovedì 23 febbraio | 06:31
pubblicato il 15/mag/2014 19:34

Salta manovra alla regione Sicilia, niente stipendi per 30mila

Crocetta furioso: un'opposizione grave ai lavoratori siciliani

Salta manovra alla regione Sicilia, niente stipendi per 30mila

Palermo, (askanews) - La manovra correttiva da 133 milioni di euro non passa l'esame dell'Assemblea regionale siciliana. L'aula ha rispedito in commissione Bilancio a Palermo il testo che prevedeva lo stanziamento dei fondi necessari al pagamento di 30mila lavoratori. Il rinvio, proposto dal centrodestra, è stato appoggiato dal Pd, ed ha acceso immediatamente la durissima replica del presidente della Regione Rosario Crocetta. "Non è un attacco al governo ma un'opposizione al popolo siciliano e decine di migliaia di lavoratori che non ricevono da mesi gli stipendi"Adesso il testo potrà essere votato solo fra 15 giorni. Il motivo dello scontro che ha portato al rinvio è la nuova modifica al testo base presentata dal governo. Tutto rinviato quindi. Ma la manovra dovrà ripartire dalla commissione Bilancio. Saltano così gli stipendi di maggio e probabilmente anche quelli di giugno.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech