lunedì 05 dicembre | 11:31
pubblicato il 01/set/2014 15:26

Sacconi (Ncd): correggere delega lavoro per riforma statuto

(ASCA) - Roma, 1 set 2014 - "Il presidente del Consiglio riconosce la necessita' di riscrivere lo Statuto dei Lavoratori, criterio che non e' oggi compreso nella legge delega e che dovra' quindi essere introdotto. Ipotizzare la riforma dello Statuto riducendone il pesante impianto regolatorio significa produrre un nuovo Testo Unico il cui contenuto fondamentale e' la disciplina del contratto a tempo indeterminato". Lo dichiara in una nota Maurizio Sacconi, capogruppo al Senato del Nuovo Centrodestra.

"La specifica regolazione in esso del recesso - aggiunge - non interessa solo i pochi casi di contenzioso, pochi proprio per l'incertezza dell'esito, ma tutti i datori di lavoro che hanno piu' di 15 dipendenti e i moltissimi disoccupati perche' influenza la propensione ad assumere. Lo hanno riconosciuto anche autorevoli economisti come Modigliani o Sylos Labini.

L'ironia sull'annoso dibattito al riguardo dovrebbe temperarsi nel ricordo di chi e' morto a causa dell'esasperazione a sinistra della polemica ideologica su una tutela di per se' - conclude Sacconi - opinabile".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari