sabato 25 febbraio | 17:20
pubblicato il 13/nov/2014 19:39

Sacconi: Jobs act sia riforma vera o non la votiamo

Lavori parlamentari non sono sufficienti,governo cerchi soluzioni

Sacconi: Jobs act sia riforma vera o non la votiamo

Roma, 13 nov. (askanews) - "A noi non interessano i riti formali ma vogliamo piuttosto la ricerca da parte del governo di soluzioni efficaci e condivise nella maggioranza affinché nessuno possa dire che abbiamo scherzato". Lo ha dichiarato in una nota il capogruppo al Senato del Nuovo centrodestra, Maurizio Sacconi, a proposito delle tensioni sul Jobs act. "La riforma deve essere vera per essere utile a fare lavoro. E se non ci piace semplicemente non la votiamo con tutte le conseguenze del caso", ha detto ancora Sacconi.

"All'onorevole Speranza che afferma essere sufficienti i lavori parlamentari ricordo che - ha aggiunto - in primo luogo non lo sono stati per il Pd, che ha avuto bisogno di faticosi incontri extraparlamentari per cercare una composizione al proprio interno".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech