giovedì 19 gennaio | 14:41
pubblicato il 28/nov/2015 14:51

Rutelli in campo con "prossima Roma", Marchini? Sosterrò squadra

L'ex Sindaco: tocca al Pd prima proposta, noi abbiamo idee progetti e persone

Rutelli in campo con "prossima Roma", Marchini? Sosterrò squadra

Roma, 28 nov. (askanews) - "Il traguardo che l'associazione la Prossima Roma si è data è il 2025. Può sembrare remoto, ma è domani mattina. E ha scritto nel proprio statuto che i suoi membri partecipano a titolo gratuito e non si parteciperà ai prossimi appuntamenti elettorali". Francesco Rutelli mette in campo allo spazio Alibert di piazza di Spagna a Roma la sua proposta per il futuro della Capitale di cui è stato Sindaco per due mandati e che nel 2016 torna a elezioni dopo il dimissionamento forzato di Ignazio Marino, targato Pd- Alfio Marchini.

Proprio l'imprenditore che piace anche a Silvio Berlusconi è fra gli ospiti attesi alla kermesse di Rutelli. Ma "io - ha sottolineato Rutelli rispondendo sulla possivilità di appoggiarlo per la guida del Campidoglio- non mi pronuncerò per nessun candidato che non abbia intorno a se almeno cento persone capaci, che abbia con se queste energie". Perchè "l'iniziativa di oggi serve a formare un progetto per la città, gli strumenti per realizzare queste idee, per far venire fuori tante persone ce non si conoscono e che oggi prenderanno la parola, che non hanno mai avuto la voglia di dare una mano, ora capiscono che Roma è in difficoltà e si vogliono impegnare".

"Vorrei - ha affermato Rutelli- che il dibattito per la città fosse un dibattito ancorato ai progetti, ai modi per attuarli e a persone in grado di realizzarli e non a uomini soli al comando". Anche perchè, in ogni caso, "toccherà innanzitutto al Partito democratico fare una proposta per Roma" anche se "credo che tutti debbano mostrare le loro capacità e le loro qualità: dai grillini, al centrodestra".

La kermesse rutelliana si è aperta con un jingle di Antonello Venditti di fronte ad un parterre di volti vecchi e nuovi del centrosinistra capitolino, Nel parterre, tra gli altri, l'ex vicesindaco capitolino della Giunta Rutelli Walter Tocci, il parlamentare Pd Roberto Morassut, l'eurodeputato David Sassoli, già avversario alle primarie di Ignazio Marino, il consigliere capitolino recentemente dimesso Athos De Luca e il da ieri candidato sindaco di Sinistra Italiana, Stefano Fassina. E alla convention risultano oltre 120 relatori iscritti, tra cui Giuseppe de Rita, fondatore e presidente del Censis; Lorenza Bonaccorsi, deputata e presidentessa del Partito Democratico del Lazio. Con il prefetto di Roma Franco Gabrielli nel ruolo di ospite d'onore per una intervista pubblica sui problemi della capitale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Ue
Gentiloni da Merkel: austerity finita, no a Ue a due rigidità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale