giovedì 19 gennaio | 22:50
pubblicato il 25/gen/2011 16:16

Ruby/ Per Pdl c'è fumus persecutionis, entro giovedì voto Giunta

Leone propone il no all'autorizzazione.Pd-Idv-Terzo polo contrari

Ruby/ Per Pdl c'è fumus persecutionis, entro giovedì voto Giunta

Roma, 25 gen. (askanews) - Il Pdl propone di respingere la richiesta di autorizzazione alle perquisizioni domiciliari nei confronti di Silvio Berlusconi, trasmessa dalla Procura di Milano alla Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio nell'ambito dell'inchiesta sul caso Ruby. "C'è fumus persecutionis" nei confronti del premier, ha spiegato il relatore del dossier in Giunta Antonio Leone (Pdl). Non la pensano così invece tutti i gruppi dell'opposizione: Pd, Idv e Terzo polo. La Giunta è riconvocata per domani alle 14 e il presidente Pierluigi Castagnetti prevede che si possa arrivare ad un voto sul parere già "domani sera o al massimo giovedì". Dopo il voto in Giunta il parere dovrà passare al vaglio dell'Aula della Camera dove sarà sufficiente una maggioranza semplice e la maggioranza si potrà avvalere del voto segreto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale