mercoledì 22 febbraio | 08:10
pubblicato il 03/feb/2011 20:00

Ruby/ Letta al Copasir, nessuna falla in sicurezza premier

Servizi non erano a conoscenza di attività toghe

Ruby/ Letta al Copasir, nessuna falla in sicurezza premier

Roma, 3 feb. (askanews) - Non ci sono state falle nel sistema di sicurezza attorno al premier e i servizi preposti alla sicurezza del capo del governo non hanno interferito in nessun modo con l'attività della magistratura per quanto ha riguardato il caso Ruby. Questo, in estrema sintesi, quanto, secondo alcune fonti, avrebbe riferito il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta davanti al Comitato parlamentare di controllo sui Servizi. C'è da aggiungere, soprattutto da parte di esponenti di centrosinistra del Copasir, che "il confronto con Gianni Letta si è svolto in maniera molto costruttiva e il sottosegretario ha ricevuto lo stesso rispetto che sarebbe stato riservato al presidente Berlusconi se fosse intervenuto". Secondo invece alcuni esponenti di centrodestra, il premier sarebbe stato sottoposto a un "costante pedinamento informatico perché c'è stata la ricostruzione puntuale di tutte le visite a casa del premier a partire dal 10 gennaio 2010". Questa attività di pedinamento, riferiscono fonti qualificate, "non è stata interrotta in nessuna maniera dai servizi, perché non lo sapevano. Se lo avessero saputo - fanno rilevare le stesse fonti - avrebbero minato l'attività della magistratura". Stando a quanto viene raccontato, infine, il premier non fu allertato delle frequentazioni 'dubbie' di alcune sue ospiti, come ad esempio Maristelle Polanco, fidanzata con una persona poi arrestata perché in possesso di otto chilogrammi di cocaina. "Il disciplinare della tutela del premier - sarebbe la motivazione fornita da Letta per la mancanza di informazione sulla vita privata degli ospiti di villa San Martino - non prevede questo tipo di sicurezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia