venerdì 09 dicembre | 15:29
pubblicato il 27/gen/2012 09:56

Ruby/ Ghedini e Longo "indignati" si fanno sostituire

"Chiesto solo calendario decente causa troppi processi"

Ruby/ Ghedini e Longo "indignati" si fanno sostituire

Milano, 27 gen. (askanews) - Niccolò Ghedini e Piero Longo lasciano il campo ai loro sostituti processuali Giorgio Perroni e Filippo Dinacci nel processo Ruby dove Silvio Berlusconi è imputato di concussione e prostituzione minorile. "Siamo indignati, abbiamo un processo al giorno e avevamo solo chiesto di rimodulare il calendario delle udienze in modo da averne uno decente e ci è stato risposto dai giudici che decideranno a fine udienza. Non si possono trattare così gli avvocati" dice Ghedini. "Questi avvocati" aggiunge Longo "gli avvocati di Berlusconi". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
M5s
Grillo richiama M5s: programma unico per i candidati premier
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina