venerdì 20 gennaio | 18:05
pubblicato il 15/feb/2011 21:38

Ruby/ Ghedini: Da Milano ci aspettiamo di tutto e di più

Nelle carte prova dei fatti contestati non c'è,c'è dell'innocenza

Ruby/ Ghedini: Da Milano ci aspettiamo di tutto e di più

Roma, 15 feb. (askanews) - "Siamo a Milano e quindi, ci aspettiamo tutto e di più". Il difensore del Premier Silvio Berlusconi, il parlamentare Pdl Niccolò Ghedini, ripete che il rinvio a giudizio immediato era dalla difesa ampiamente previsto, rinnovando l'eccezione di incompetenza della magistratura ordinaria milanese, a favore di quella funzionale del Tribunale dei ministri e territoriale della Procura di Monza. "A Milano - dice Ghedini al Tg5 Mediaset sulla prevedivibilità del rinvio- assolutamente sì, mentre in qualsiasi altro tribunale d'Italia no. Anche perchè certamentel'evidenza della prova contesta Ghedino alle motivazioni del rinvio disposto dalla Gip milanese-non c'era e non c'è. C'è esattamente il contrario: la prova dell'innocenza di Berlusconi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Terremoti
Terremoto, Salvini: dimissioni Curcio? Qualcosa non ha funzionato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4