lunedì 05 dicembre | 10:22
pubblicato il 21/gen/2011 21:15

Ruby-Federalismo-Chiesa, Ora Berlusconi è attendista:Me o il voto

Premier minimizza: Vaticano mi ha rassicurato. E non cedo a toghe

Ruby-Federalismo-Chiesa, Ora Berlusconi è attendista:Me o il voto

Roma, 21 gen. (askanews) - Nessun vertice di partito, pochi incontri con esponenti di governo. Diversi videomessaggi, tantissime ore trascorse negli ultimi sette giorni a Palazzo Grazioli in compagnia di Niccolò Ghedini, paolo Bonaiuti e Michela Vittoria Brambilla. Silvio Berlusconi chiude così la prima settimana del caso Ruby. Incerto, dicono i suoi uomini più fedeli, su come uscire dall'angolo, ma altrettanto sicuro su un punto: di passi indietro non se ne parla, per il resto si vedrà. Anche oggi, nel corso del consiglio dei ministri, il presidente del Consiglio non ha nascosto la linea di condotta: "Siamo qui per fare, non perchè siamo attaccati alle poltrone. E allora o si fa, o c'è sempre il voto". Sul federalismo l'esecutivo ha rinviato la resa dei conti di una settimana, ma certo il capitolo resta delicato e le pressioni della Lega crescenti. A un altro ministro avrebbe ripetuto ancora una volta: di certo non lascio, non mi espongo all'assalto della magistratura. Come superare lo scoglio del federalismo, la bufera giudiziaria e le ripetute perplessità della Chiesa - rassicurando nel contempo dirigenti del Pdl sempre più inquieti - è tutto un altro discorso. Tanto che ieri, nel corso della riunione dei pidiellini a via dell'Umiltà, si è accennato alla possibilità di un vertice la prossima settimana con il Cavaliere, ma senza fissare una data. "Per ora non si fa nulla, si aspetta", giura una ministra. Berlusconi, a margine della riunione di governo, è tornato a contestare duramente anche l'attenzione che i media stanno riservando alla vicenda Ruby: Una vergogna, un orrore, una trasmissione della tv pubblica basata sulle menzogne, avrebbe detto il premier parlando della puntata di ieri sera di 'AnnoZero' che aveva come 'pezzo forte' l'intervista alla escort Nadia Macrì. Non c'è dubbio che sia pagata - avrebbe ribadito il presidente del Consiglio - perchè una ragazza con un figlio dovrebbe dichiararsi pubblicamente escort se non ne ha un tornaconto? E sempre oggi i legali di Berlusconi hanno informato la Procura che il capo del governo non si presenterà di fronte ai pm nel fine settimana. E poi c'è il capitolo Chiesa, gli affondi di Bertone e del Papa e l'attesa per quanto dirà la Cei lunedì. In pubblico, nel corso del consiglio dei ministri, Berlusconi ha minimizzato: Ho ricevuto rassicurazioni dal Vaticano, mi hanno assicurato che si trattava di un discorso in generale e che non era riferito a me, ha detto il premier nel tentativo di derubricare l'intervento del Segretario di Stato. Ma poco dopo le agenzie hanno battuto il monito del Pontefice alle istituzioni. Il dossier 'cattolico' è affidato a Gianni Letta, che nel week end potrebbe incontrare i massimi vertici delle gerarchie ecclesistiche, nel tentativo di 'ammorbidire' la posizione della Cei. I cattolici del Pdl, intanto, provano a far quadrato intorno al premier e a sedare qualche malumore. In una lettera aperta ai credenti, i principali esponenti cattolici del Popolo della libertà e del governo hanno invitato tutti a sospendere il giudizio e bollato la vicenda Ruby come un processo sommario.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari