sabato 10 dicembre | 02:15
pubblicato il 15/feb/2011 11:45

Ruby/ Berlusconi a giudizio anche per la telefonata in Questura

Per chiedere la "liberazione" di Ruby

Ruby/ Berlusconi a giudizio anche per la telefonata in Questura

Milano, 15 feb. (askanews) - Silvio Berlusconi è stato rinviato a giudizio per concussione e prostituzione minorile. L'accusa di concussione si riferisce all'ormai famosa telefonata in Questura la notte del 27 e il 28 maggio scorso quando il presidente del Consiglio chiese al funzionario Piero Ostuni, facendo pressioni, di lasciare andare l'allora minorenne marocchina Ruby che era stata fermata per un furto. Berlusconi con quella telefonata avrebbe abusato della sua qualità di presidente del Consiglio dei ministri e non delle sue funzioni. Per questo secondo la tesi della Procura di Milano, accolta dal Gip, la competenza a indagare è della stessa Procura e non del Tribunale dei ministri, come sostenuto dai difensori del premier. L'accusa di prostituzione minorile è riferita ai presunti rapporti sessuali con compensi in danaro che Berlusconi che avrebbe avuto con l'allora minorenne marocchina Ruby.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina