venerdì 09 dicembre | 07:44
pubblicato il 24/mag/2013 09:24

Roma/Comunali: romani alle urne, ecco come si vota

Roma/Comunali: romani alle urne, ecco come si vota

(ASCA) - Roma, 24 mag - Diciannove candidati a Sindaco, 15 Municipi, 48 scranni in Aula Giulio Cesare. Sono alcuni dei numeri delle comunali di Roma Capitale che si prepara all'appuntamento con le urne per eleggere il Sindaco di Roma Capitale. Le sezioni elettorali saranno aperte dalle 8 alle 22 di domenica e dalle 7 alle 15 di lunedi' oltre che per la scelta del primo cittadino, anche per i 48 consiglieri dell'Aula Giulio Cesare e per i presidenti e consiglieri dei 15 Municipi di Roma e, se nessuno dei candidati raggiungera' al primo turno la soglia del 50% delle preferenze, si andra' di nuovo alle urne il 9 e 10 giugno per votare i due che hanno ottenuto il maggior numero di voti.

I romani nella cabina elettorale si troveranno di fronte una lunghissima scheda elettorale, un metro e venti centimetri. E' qui che dovranno indicare il candidato Sindaco, mentre su un'altra scheda ci saranno i candidati a presidente di Municipio con i relativi partiti a sostegno.

Possibile optare per il voto disgiunto: l'elettore potra' tracciare un segno sul nome del candidato sindaco e uno su una lista non collegata al candidato prescelto, eventualmente indicando anche la preferenza per uno dei candidati alla carica di Consigliere appartenenti alla stessa lista. Il voto sara' attribuito sia al sindaco prescelto che alla lista indicata.

Tra le novita' rispetto all'ultima tornata elettorale del 2008 proprio i Municipi che sono scesi a 15 con una numerazione ed una ''mappa' della citta' tutta nuova, mentre per i consigli sara' possibile esprimere la doppia preferenza pero' di genere, dunque gli elettori potranno indicare un uomo e una donna. Per quanto riguarda il Sindaco, sara' eletto al primo turno il candidato che otterra' il 50% piu' 1 dei voti. In caso contrario andranno al ballottaggio i due che hanno ottenuto il maggior numero delle preferenze e gli aventi diritto dovranno recarsi di nuovo alle urne domenica 9 giugno, dalle 8 alle 22, e lunedi' 10 giugno, dalle 7 alle 15, e ad aggiudicarsi la vittoria in questo caso sara' il candidato che ha ottenuto piu' voti. I candidati sindaco non eletti, collegati a liste che abbiano ottenuto almeno un seggio e che abbiano superato il 3%, saranno automaticamente consiglieri di Roma Capitale.

bet/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni