sabato 25 febbraio | 19:40
pubblicato il 08/apr/2013 14:25

Roma/comunali: Riccardi, non spaventiamoci troppo su rom a primarie

Roma/comunali: Riccardi, non spaventiamoci troppo su rom a primarie

(ASCA) - Roma, 8 apr - ''Non conosco la questione a fondo, pero' quando vediamo qualche rom non spaventiamoci troppo''.

Questo il commento del ministro per la Cooperazione internazionale e l'Integrazione, Andrea Riccardi, in merito alle polemiche sollevate per la presenza di molti elettori rom ieri, alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato sindaco di Roma. Riccardi ha presieduto la celebrazione ufficiale presso la Presidenza del consiglio dei ministri della 'Giornata internazionale del popolo Rom' e, proprio in riferimento ai pregiudizi spesso nutriti nei confronti di questa minoranza, ha scherzato citando una battuta degli uscieri che gli era stata riferita ''mo' Riccardi ha fatto veni' pure gli zingari al ministero''. Alcuni cittadini rom hanno infatti condiviso la loro diretta testimonianza di vita con la platea della celebrazione odierna.

stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech