martedì 17 gennaio | 12:06
pubblicato il 10/giu/2013 17:32

Roma/Comunali: Marchini, sussidi lavoro e casa non hanno convinto deboli

(ASCA) - Roma, 10 giu - ''Una certa disaffezione nasce dal fatto che molta gente pensa che chi vince, indipendentemente da chi sia, non incide sulla vita dei cittadini. In campagna elettorale sono stati usati strumenti abbastanza forti come i sussidi ai disoccupati, quindi se malgrado cio' la disaffezione e' tanta soprattutto nei quartieri piu' popolari, la credibilita' della proposta politica comincia a far sentire il suo peso''. A dirlo Alfio Marchini commentando il risultato elettorale a Roma, sottolineando che '''quando tu cominci a dire ''700 euro al mese agli sfrattati, 500 euro ai giovani disoccupati' e nonostante cio' non riesci a rivitalizzare le fasce piu' deboli, evidentemente c'e' un problema di credibilita' che viene percepito dalle persone''.

Bet/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate